Vivere a Leiden, Olanda

translation services

Da qualche giorno sono ufficialmente (nuovamente) una expat.

Ora vivo a Leiden, nei Paesi Bassi, paese grazioso, tipicamente olandese (non mancano elementi quali le casette storte, i canali, le houseboat e ovviamente i mulini a vento..)

passeggiando x Leiden!

Leiden, o Leida (italianizzato…o.O)  è anche sede dell‘università più antica dei Paesi Bassi e patria di Rembrandt.

Ma a parte questo…è, secondo me, strategicamente posizionata a una mezz’oretta di treno da Amsterdam e da Rotterdam, a 10 minuti da Den Haag (L’Aia) e circa un’ora da Utrecht. Strategicamente, per chi, come me, sta cercando un lavoro!!!

A parte acquistare delle bici (di seconda mano) a prezzo davvero economico, con tanto di seggiolino per bimba, in questa città è pieno di occasioni per chi cerca roba usata ed economica, tantissimi sono i negozi, sparsi un po’ ovunque, che rivendono dalla lavatrice alla tv, dalla playstation alla motosega…per non parlare di ogni genere di mobilio e suppelettili vari, vestiti e giochi per bambini.

Biciclette a Leiden

 

Senza dubbio il negozio più carino che ho visto fin’ora è Bengels, in Oude Rijn 36 (una parallela alla via centrale dello shopping), piccolo negozietto ricco di giochi, giochini, pupazzi, e qualsivoglia genere per bambini (che però attira qui un gran numero di adulti appassionati di cianfrusaglie!!)

Oggi poi facendo una passeggiata in centro, con calma (quindi senza marito!!) ho notato tantissimi negozi di ogni genere, da quelli più costosi di vestiti ai più economici (passando dal classico H&M e Body Shop, a catene come Hema o Zeeman..) che ad avere uno stipendo e soldi da spendere (quindi per un po’ non se ne parla..anzi meglio stare alla larga dalle tentazioni) ti ci rifai guardaroba e casa nuova.

scorci di Leiden

E per i bambini qui c’è davvero di tutto, non solo giochi e vestiti per tutti i prezzi, ma anche accessori da bicicletta (oggi ho visto un ovetto con bimbo dentro legato sulla bicicletta nella parte posteriore, una culla con passeggino laterale per bimbo piccolo + grande e un passeggino con triciclo, troppo difficile da raccontare..) oltre ad una gran quantità di playground al chiuso e all’aperto dove poter far giocare i più piccoli.

Al prossimo giro fotograferò  e posterò un po’ di tutto, devo ancora recuperare il cavo della digitale dalla valigia…

 

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Riccardo ha detto:

    Un luogo incantevole nel Paese delle meraviglie…

  1. 28 giugno 2012

    […] ai vari accessori per passeggini o biciclette che si trovano in commercio, per facilitare gli spostamenti “green” o senza macchina, […]

  2. 31 dicembre 2012

    […] è stato il nostro mese a Leiden,  io avevo già trovato lavoro, stavamo finendo tutte le pratiche burocratiche e ci godevamo il […]

  3. 6 gennaio 2015

    […] 2012, anno che ci ha portato in Olanda per la prima volta a cominciare la nostra nuova […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *