Un Lungo Weekend A Parigi

translation services

Dopo qualche anno di assenza dalla città che secondo me è la più bella ed affascinante del mondo.. Parigi..finalmente sono riuscita a tornare e questa volta con i migliori compagni di viaggio che potrei avere..marito e figlia!!!

Tour Eiffel

Ecco un breve riassunto della nostra minivacanza, intensa e bellissima.

Giorno 1:

Partiti la mattina presto con Thalys da Rotterdam in poco più di due ore siamo arrivati nella stazione di Parigi Gare du Nord. Dopo aver lasciato il bagaglio in hotel abbiamo subito iniziato un tour della città, rigorosamente a piedi..Parigi va scoperta ed esplorata con calma, ogni angolo e stradina merita di essere visto!! E così, con la piccola in passeggino (non amo portarla nel passeggino ma se c’è tanto da camminare è la soluzione ideale) siamo passati dal Marais all’ Hotel de Ville, per proseguire verso la cité e la cattedrale di Notre Dame. Dopo una visita all’interno abbiamo proseguito lungo la senna ad ammirare i bellissimi scorsi panoramici fino al Museo del Louvre. Attraversando poi le Tuilieries siamo arrivati agli Champs Elysées. Dall’arco di Trionfo abbiamo preso la metro fino alla Tour Eiffel, decidendo di salire fino alla cima e ammirare il panorama dall’alto.

I Love Paris!!

Giorno 2 & 3:

Disneyland!! Partiti di buon ora una volta entrati ci siamo immersi nell’atmosfera magica e senza tempo del mondo disney.. dove tutti ritornano bambini. L’atmosfera è a dir poco contagiosa (io mi sarei vestita da principessa!) il parco era affollato ma non eccessivamente.. Dopo aver costretto nostra figlia a vivere l’avventura dei Pirati dei Caraibi (con risultato che ora odia i pirati..) Peter Pan, Biancaneve ecc… ci siamo messi pazientemente in coda per incontrare Micky Mouse: l’attesa è comunque valsa la faccia entusiasta di quando Lei lo ha visto, abbracciato forte e riempito di baci!! Anche la sfilata del tardo pomeriggio con tutti i personaggi Disney è stato un momento bellissimo ed emozionante…tanto che abbiamo deciso di tornare  il giorno seguente!! E anche qui..lunga attesa in coda per incontrare Cenerentola, e riempire di gioia nuovamente i Suoi occhi..

Disneyland Paris

Giorno 4:

Avendo il treno alle 19.30 di sera abbiamo avuto tutto il tempo per finire di girare la città, ovviamente a piedi. Dall’Opera siamo saliti a Montmartre , la basilica del rSacre Coeur, l’affollata Place du tertre, e ritorno verso il cuore della Città da Rue de Abbesses e Rue Lepic. Il pomeriggio ci siamo rilassati nei giardini davanti al Louvre e abbiamo continuato la passeggiata lungo la senna e un ultimo giro sugli Champs Elysées.

Paris

Parigi mi resta nel cuore e nella mente ogni volta, se dovessi pensare che città mi rappresenta la sceglierei senza alcun dubbio!

Infine, alcuni consigli per una vacanza a Parigi.

Magic Dream in Disneyland

Dove Mangiare a Parigi:

La Brioche Dorée: Catena di ristoranti fast food con cibo fresco e abbastanza economico. Panini, Brioche, Insalate dolci..da asporto o da gustare sul posto.

La Citrouille: Bistrot parigino nel cuore di Saint Germain des Pres, con diversi menù a partire da 12 euro escluse bevande. Ambiente informale e caratteristico. Consigliata la crepes formaggio e funghi!!

Dove Dormire a Parigi:

Pratic HotelOttimi prezzi per questo piccolo hotel nel cuore del vivace Marais. Le camere sono piccole ma essenziali, la pulizia è buona e la posizione è eccellente. Fortemente consigliato a chi viaggia senza troppe pretese!

Best Western Gaillon Opera: Hotel più sofisticato, camere più spazioso e bel bagno. Un tre stelle dai prezzi più elevati ma nella media della città. Ottima la posizione a un passo dall’Opera in una strada tranquilla.

Hipark Serris Val D’Europe: Residence di buon livello, con camere attrezzate con angolo cottura e bagni spaziosi e confortevoli. Ottimo come appoggio per visitare Disneyland, l’hotel dista meno di 10 minuti in bus ed è collegato al parco da una navetta gratuita.

 

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

6 Risposte

  1. Rob ha detto:

    Beh, anche stavolta in ritardo.. siamo stati a Parigi e Disneyland Paris a giugno scorso ed è stato bellissimo. Purtroppo gli hotel in cui abbiamo dormito a Parigi cadeva a letteralmente a pezzi! (Hotel Rex Comprador vicino a Rue du Faub. Montmartre non fidatevi delle foto).
    Per mangiare i veri panini francesi (e non surrogati asiatici che vendono in molti punti ristoro che di francese hanno solo il nome) bisogna andare a Rue Saint Honorè e negli incroci attorno (siamo vicino a Place Vendome) dove ci sono boulangerie di ogni tipo e ristorantini tipici e dove troverete anche Yannick Martin Gustative Corner (http://www.yelp.com/biz/yannick-martin-gustative-corner-paris) mega-panini buonissimi a 3 euro, dolci di pasticceria sopraffini. La coda fuori dal negozio è abbastanza veloce si mangia seduti poco più avanti sugli scalini della chiesa in via Rue Saint Roch.

  1. 30 dicembre 2013

    […] Ci siamo fatti 10 giorni di vacanza al mare nelle Marche e un weekend a Parigi […]

  2. 21 maggio 2014

    […] di viaggiare cresce in me sempre più. E se lo scorso anno abbiamo improvvisato uno splendido weekend a Parigi, quest’anno la voglia di caldo e di mare mi stanno facendo venire molta voglia di Spagna, e […]

  3. 24 agosto 2014

    […] di viaggiare cresce in me sempre più. E se lo scorso anno abbiamo improvvisato uno splendido weekend a Parigi, quest’anno la voglia di caldo e di mare mi stanno facendo venire molta voglia di Spagna, e […]

  4. 19 settembre 2014

    […] Ci siamo fatti 10 giorni di vacanza al mare nelle Marche e un weekend a Parigi […]

  5. 4 aprile 2015

    […] Parigi non smette mai di incantarmi e ogni volta che la visito sa riservarmi qualche piacevole sorpresa, che sia un suo angolo particolare, un panorama, un negozio vintage o una locanda. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *