Spirito Libero

translation services

La libertà è senza dubbio una delle cose più belle che si possano avere.

Ma che cos’è la libertà? Che cosa significa essere liberi?

Ci possono essere molte risposte e ognuno risponderà con la propria interpretazione ovviamente.

Bassa marea a Watamu

Per me essere liberi è una cosa fondamentale, come l’aria e l’acqua. La sola sensazione di essere poco libera mi fa venire i brividi e la voglia di scappare da quella potenziale limitazione della mia libertà..

Anni fa ero sul punto di comprare una casa in Italia, e quando abbiamo avuto la notizia che avrebbero rimandato i lavori di costruzione di qualche anno mi sono sentita estremamente sollevata: non era quello che volevo, mi ero ritrovata catapultata in quella situazione senza quasi accorgermene. La casa non l’abbiamo più presa e io sono volata in Kenya a inseguire la mia libertà. 🙂

Tramonto sul Mida Creek

Non ho mai avuto un contratto di lavoro a tempo indeterminato e  mai ho pensato che avrei voluto averlo, perché trovo nella sfida la motivazione e la monotonia è il mio peggior nemico.. Tutt’ora quasi lo temo il posto fisso! Per me il lavoro freelance è la miglior forma di impiego, ti da la libertà di gestirti gli impegni e gli orari di lavoro, anche se alla fine magari lavori anche più delle canoniche otto ore ma ti pesa cento volte meno. Per questo il mio obiettivo è diventare una nomade digitale

Non ho paura dei cambiamenti e mi lancio a capofitto nelle nuove avventure perché penso che la vita valga la pena di viverla in pieno e non avere rimpianti. Essere liberi per me significa anche non avere condizionamenti, non preoccuparsi del pensiero degli altri e va da se, uscire dal branco (io nel branco non ci sono nemmeno mai stata mi sa 🙂 )

I miei primi sei mesi di vita in Kenya hanno rappresentato per me la vera scoperta della libertà: non che prima non lo fossi, ma decidere di mollare tutto e partire verso l’ignoto mi ha dato un’estrema sensazione di benessere totale..La consapevolezza della libertà stimola anche la felicità e infatti è stato un periodo per me felicissimo.

libertà in cornovaglia

Anche se ora in quanto madre ho delle responsabilità maggiori rispetto a quando ero un singolo spirito libero, sento ancora dentro di me la sensazione della libertà ed ogni volta che compio un’azione seguendo solo questo istinto mi sento incredibilmente bene.

Non credo che sia un caso che mi sia innamorata di mio marito, anche lui spirito libero come me, a volte più razionale ma anche lui senza catene o condizionamenti.

India

Uno spirito libero vede il mondo in maniera diversa e ne coglie le opportunità senza preoccuparsi dei giudizi altrui.

C’è anche a chi non piace avere troppa libertà e preferisce essere inquadrato in schemi, ma dal mio punto di vista questa è per chi la sceglie la sua libertà in fondo!

A volte però questa libertà è anche difficile da gestire. Ora il mio spirito libero scalpita come un cavallo selvaggio, ha bisogno di aria fresca e di sentire il vento sulla pelle.. Devo cercare di tenerlo buono per un po’, e ignorarne le urla, ma assecondandolo come sempre nel quotidiano.

Quanto ancora?

Come dice una mia cara amica…

Practice and all will come

 

 

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

12 Risposte

  1. mastafa ha detto:

    welcom in the morroco

  2. beauterque ha detto:

    Anche io amo il Kenya e ho una casa a Malindi!! Tu dove hai vissuto???

  3. MammaInOriente ha detto:

    Ciao, non ti conoscevo e mi è piaciuto leggerti. E’ vero, per amore dei figli spesso si è costretti a ridimensionare il nostro concetto di libertà, ma è bello cercare di alimentarlo lo stesso e provare a trasmetterlo a loro.

  4. trentazero ha detto:

    Ti ho citata in un giochino sul blog, se hai voglia 🙂

  5. Sunday Siyabi ha detto:

    Bellissimo post! A leggerlo mi sono sentita leggera e libera. Conosco quella sensazione di libertà che nasce dal mollare tutto e sentirsi vivi. Io il mio posto a tempo indeterminato ce l’ho ancora in stand-by, ma lo lascerò presto. L’idea che ce l’ho laggiù che mi aspetta è un cappio al collo che non posso più sopportare.
    pensa che anch’io, nel lontano ’99, ritrovai la libertà e me stessa nello splendida Kenya. Tanti auguri e tanta libertà, Daniela! 😉

  1. 11 aprile 2014

    […] che esistono due tipologie di persone, i cosiddetti animali da ufficio, e gli animali solitari gli spiriti liberi, quelli che amano il rischio e che il lavoro da dipendente lo sentono addosso come un vestito […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *