Scegliere

translation services

Dopo splendide giornate di cielo terso e temperature sopra i venti gradi, qui a Den Haag nell’ultima settimana è ricomparso l’autunno.

Non so perché ma mi rendo conto che comincio quasi tutti i miei post parlando del tempo…dire che sono altamente metereopatica è un eufemismo.

L’altro giorno mentre pedalavo sotto la tempesta per recuperare la cucciola al daycare riflettevo sul fatto che se mi trovavo li in quell’istante, zuppa fino all’osso era in fondo perché l’avevo scelto. Quando abbiamo deciso di trasferirci in Olanda sapevamo che non sarebbe stata facile, certo non ti puoi mai immaginare quanto, ma abbiamo consapevolmente scelto di affrontare questa nuova avventura insieme. Avremmo potuto scegliere di rimanere in Italia ed aspettare che le cose cambiassero, o decidere di ripartire per il Kenya (dove in fondo io un lavoro lo avevo e mi piaceva anche tantissimo), ma abbiamo optato per il sentiero quello buio, nella foresta e in salita.

clingengdael park den haag

Scegliere qualcosa di importante è difficile. Ma avere una scelta secondo me è bellissimo.

Poter scegliere mi fa sentire viva.. Uscire dalla comfort zone mi fa apprezzare quello che faccio e stimola la mia capacità di adattamento, curiosità e crescita.

Credo che tutti dovrebbero potersi sentir liberi di scegliere più spesso, e farsi meno condizionare dal “si fa perché si deve”. A volte la vita ci costringe a prendere decisioni e a fare scelte,  credo che dovremmo interpretare questi momenti come aiuti da parte del destino.

scelta

Quando anni fa ero in procinto di comprare una casa in Italia, all’improvviso sono successe alcune cose che hanno dovuto far cambiare i piani.. Sapevo che non era per caso, ero certa che c’era un motivo. 

E infatti sono finita in Kenya (e il resto lo conoscete già )

Capire quale strada prendere a volte è davvero difficile, ma bisogna cercare di ascoltare i propri pensieri, il cuore e la pancia. Io agisco spesso d’impulso e mi affido molto ai segnali che ricevo dall’esterno (o dai miei sogni).

Ultimamente la mia strada mi sta portando ad incontrare persone interessanti che, ognuna a suo modo, sta contribuendo ad aprire una nuova porta davanti a me. Cercando di mettere a posto i puzzle con la combinazione di questa porta mi lascio ispirare dal mondo e cerco di attraversare anche i momenti più difficili portando bene a mente queste parole:

Strong as a diamond, soft as a flower

Forte come un diamante, soffice come un fiore

cit. Bente -Abyasa yoga

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. kinnamomon ha detto:

    D’accordo al 100%. Per me la cosa assurda e’ stata rendermi conto che essermi trasferita all’estero ha cambiato i miei obiettivi: certi percorsi di vita che non avrei mai fatto prima adesso mi tentano…

  2. MammaInOriente ha detto:

    Le decisioni importanti della mia vita sono sempre arrivate così: un forte istinto che mi sembrava impossibile da assecondare, poi tante riflessioni che, dopo giorni, mi portavano esattamente allo stesso punto di rottura. E, a quel punto, la decisione era presa senza se e senza ma.

  3. Non immagini quanto possa ritrovarmi in queste tue parole.
    E’ un momento di scelte per me… e non è facile per niente!
    Grazie per questo post… un abbraccio 🙂

  4. Bellissimo post! È vero, se si ha la possibilità di scegliere si ha la possibilità di vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *