Safari in Kenya: agenzie in hotel o Beach Boys?

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Eli Sunday Siyabi ha detto:

    Non sapevo dei Beach Boys! Ora so cosa aspettarmi (e dove rivolgermi) se mai la fortuna (il fato) mi farà l’onore di farmi tornare in questo splendido paese che è il Kenya. Grazie per aver spiegato così bene la situazione.

    • malaikadany ha detto:

      Se ti rechi nella costa, da Malindi a Diani, tranquilla che te ne accorgerai ben presto!! Ma spero che quel giorno che tornerai in Kenya potremo incontrarci li e farti io da guida!

  2. federica04 ha detto:

    Ciao Daniela, rispondo a questo post non in quanto esperta del settore, come te, ma come turista e grande appassionata di viaggi.
    Io stessa ho partecipato ad un safari in Kenya ed io per prima, nonostante nelle mie vacanze tra Africa e Caraibi mi sia spesso affidata ai beach boys, per una tale esperienza ho preferito prenotare con il mio tour operator, sicuramente più sicuro.
    Tuttavia per le escursioni giornaliere non posso non continuare a scegliere i ragazzi locali e non perché io mi sia trovata male con l’agenzia, anzi, ma ammettiamolo, i prezzi di listino che vengono illustrati negli alberghi sono ESAGERATAMENTE alti.
    Proprio in questo periodo sto organizzando le uscite per il mio viaggio in Messico che ho prenotato per novembre e, solo per farti un esempio, ho scoperto che l’escursione a Chichen Itza che offerta dal Resort costa 98 dollari a persona, prenotata con un’agenzia locale (per altro gestita da tre italiani trasferitisi) mi verrà a costare 38 dollari a persona, per lo stesso identico itinerario e servizio (e così mi è già capitato). E’ un risparmio notevole, soprattutto per chi non naviga nell’oro ma ha comunque il desiderio di conoscere il più possibile il paese ce va a visitare.

    • malaikadany ha detto:

      Ciao Federica!! Sono d’accordo con te infatti non dico che sia sbagliato prenotare con Beach Boys o meno, il mio intento era semplicemente legato ad esagerati apprezzamenti verso i BB e d’altro lato ai commenti esageratamente negativi legati alle agenzie interne. Ovviamente i prezzi non possono essere gli stessi, ed il fatto è legato anche a questioni puramente pratiche..(es commissioni verso l’hotel che permette di vendere al suo interno..) semplicemente non trovo giusto denigrare i ragazzi che lavorano nei villaggi a favore di chi invece non ci lavora. Poi ovviamente ognuno prenota dove e con chi vuole e giustamente bisogna farsi i conti in tasca, ma l’atteggiamento di molte persone è puramente critico rispetto a queste agenzie e questo onestamente non lo trovo giusto.

      • federica04 ha detto:

        No beh su questo concordo con te. Si trovano persone serie, preparate e volenterose da entrambe le parti…senza contare che denigrare in maniera categorica qualcosa o qualcuno è di per sé sbagliato.

        • malaikadany ha detto:

          Esatto era proprio ciò che intendevo dire!!! L’atteggiamento critico e offensivo a priori di molti turisti (soprattutto italiani..) non mi piace, poi per il resto nulla da dire, tutti devono guadagnarsi il pane in fondo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *