Punto e a capo

translation services

È così che mi sento ogni volta che un anno finisce e ne comincia uno nuovo, e cioè pronta a cominciare un nuovo paragrafo della mia vita.

Nella notte di Capodanno e la mattina che segue nella mia mente come per incanto si fanno strada progetti, pensieri positivi, idee.. Tutte nere su bianco, e tutte quelle che fino a poche ore prima stavano ammassate in un qualche scomparto della mia mente all’improvviso escono come in un’elegante sfilata e si siedono pronte per essere accolte ed ascoltate.

Falò di duindorp 2015

Il grande falò alla spiaggia di Den Haag per innaugurare il 2015

Questa volta ho cominciato l’anno nuovo con una maggiore consapevolezza rispetto ai precedenti, sicuramente con più esperienza e pronta per ascoltare tutte quelle idee che affollavano la mia mente, per scartare quelle negative ed accogliere e coltivare quelle produttive e positive.

Da quando ho aperto questo blog ho passato tre anni tutti molti diversi tra loro..

Il 2012, anno che ci ha portato in Olanda per la prima volta a cominciare la nostra nuova vita.

Il 2013, anno difficile, lo ricordo purtroppo negativamente, con tante delusioni e pieno di sfide

Il 2014, sicuramente migliore del precedente, ha iniziato a farci raccogliere i frutti di ciò che avevamo iniziato a seminare due anni prima.

E ora il 2015, che dovrà ancora farsi scoprire, ma che è iniziato con una mia presenza positiva, con consapevolezza del percorso che sto compiendo, delle scelte che ho fatto e di quelle che so di non voler fare.

scheveningen innevata

Quest’anno voglio dare una svolta alla mia vita e carriera, in particolare non voglio più sentirmi inutile o un peso, ma ora voglio che la mia presenza venga non solo accettata ma più che apprezzata, perché altrimenti significa che quel posto non fa per me. Voglio essere io a scegliere della mia serenità e non farla influenzare da persone o fatti estranei. Quest’anno avrà un grande punto interrogativo al quale voglio arrivare più che preparata, anzi voglio arrivarci con la possibilità di scegliere senza dover subire una decisione, qualunque essa sia.

Sto pensando di portarvi con me alla scoperta dei prossimi 200 giorni. Se vi andrà di seguirmi.. Non ho ancora deciso come lo farò, ma lo scoprirete presto!

Perché 200 pian piano ve lo svelerò (o lo capirete da soli?)

E.. no, non sono incinta 😉

 

 

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Eli Sunday Siyabi ha detto:

    …e io ti seguirò virtualmente in questi tuoi prossimi 200 giorni di nuova vita e nuova consapevolezza 😉 Buon anno!

  2. mmm…200?? Anno sabbatico?!
    Adesso sono curiosissima 🙂

  3. Annika ha detto:

    Infatti stavo proprio dicendo… “inc— ah, no. Dammit” 😉

  1. 9 settembre 2015

    […] mese fa avevo scritto un post parlando di progetti futuri, di intenzioni e di sogni per i quali avrei voluto lavorare e che avrei dovuto realizzare entro […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *