Olandesità

translation services

Cercare di integrarsi in una nuova cultura non è sempre così semplice e richiede senz’altro una buona dose di elasticità mentale. Ma a parte questo, mi fa sempre sorridere vedere cose che vanno completamente al di fuori delle mie abitudini, o ciò che proprio non comprendo.

Negozio e bagno pubblico Amsterdam

Negozio e bagno pubblico Amsterdam

Partiamo dal vestiario. E’ vero che noi italiani abbiamo un gusto particolare e che ovunque all’estero non sono ossessivi con abbinamenti di colori come noi, o in generale con l’indossare vestiti con un minimo di gusto. Ma qui certa gente non si guarda proprio..non puoi abbinare il vestitino multifiori estivo con pantaloni pesanti e maglia di lana, e sooprattutto…non puoi metterti cose attillate se sembri una lonza dentro la retina…fiidati saresti molto meglio con un gusto più sobrio!!

Vogliamo parlare del gusto per il leopardato?scarpe, maglie, borse..pantaloni…sembra sia veramente una cosa molto molto chic..

dutchy

Il cibo. Va beh, la cucina italiana è inarrivabile e lo sappiamo..ma considerare salutare pane e margarina a pranzo…suvvia… Oltre a questo..io sono una buongustaia, diciamo che butto giù tutto senza troppi problemi: giorni fa in ufficio ci hanno offerto una torta per festeggiare un successo dell’azienda..beh era pan di spagna e panna, panna, panna. Io l’ho finita tutta (ho detto che butto giù tutto no?) ma devo ammettere che era abbastanza pesantina…ricordo ancora qualche mese fa un’altra torta, sempre mangiata in ufficio…dentro c’era QUALSIASI cosa, sono sicura di aver riconosciuto anche una buona dose di chiodi di garofano. Devo dirne di più sull’argomento? Ah si, la mia amica Alessia ha avuto l’immenso piacere di gustare anche una zuppa alla mostarda. Lekker!!

Abitudini. Le prime volte a lavoro trovavo abbastanza di cattivo gusto presentarsi alle riunioni di lavoro mangiando o portandosi dietro la tazza con caffè o cappuccino…l’altro giorno avevamo un incontro in ufficio e prima di salire in sala riunioni che ho fatto? Sono passata dalla cucina e mi sono presa un donuts con un bel bicchiere di succo di frutta, avanzato dal Welcome @work ( gli hotel o le compagnie aeree che vengono a presentare il loro prodotto e portano di solito la colazione in ufficio). Un passo verso l’integrazione!!

Gennaio 2013, Neve a Den Haag

Un olandese DOC va sempre in bici. La pioggia non spaventa più neanche me, ma pedalare a meno 8 gradi su uno strato di ghiaccio lo trovo quanto meno un atto eroico. Se poi chi sfida la scivolosa lastra di ghiaccio porta nella bici anche poveri bimbi rossi paonazzi, senza guanti e cappello, allora sfioriamo il sottile limite della pazzia (giuro che ne ho visti e più di uno!).

Detto ciò…apprezzo tantissimo alcuni aspetti di questa cultura come il non guardare l’aspetto ma la sostanza, l’essere diretti (anche se a volte fin troppo) e l’importanza che viene data al proprio benessere interiore e personale: un esempio è che se da noi il part time viene quasi mal visto, qui richiedere un part time per avere più tempo per se stessi o per la famiglia è apprezzato ed incentivato.

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Eli Sunday Siyabi ha detto:

    Eh eh!! Magari prima o poi un weekend in Olanda lo faccio: non ci sono mai stata e mi affascina.
    Però dovrei coprirmi tipo palombaro: per me adesso che a Torino ci sono 14 gradi la mattina è già Polo Nord 😉 Buona giornata!

  2. Eli Sunday Siyabi ha detto:

    Sì: io mi devo trasferire in Olanda. Devo. E’ il mio posto.
    Non fosse per quegli 8 gradi… 😀

    • malaikadany ha detto:

      Se non fosse per quegli 8 gradi, vento quasi incessante e quegli splendidi e rari raggi di sole..sarebbe un posto davvero ideale. Detto ciò se venissi qui sarei più che contenta!!! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *