La cucina dell’emigrante

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

6 Risposte

  1. Ermelinda ha detto:

    Ma che bello il tuo blog! Io con la mia famiglia vorremmo venire in Olanda, attraversando la via romantica tedesca e ritornare in Italia percorrendo la foresta nera.
    Ho letto con interesse i tuoi articoli e ne farò tesoro.
    Anche io ho una intolleranza al glutine e non mangio carne….secondo te ho speranza in Olanda di riuscire a cibarmi?!? Quali sono i cibi caratteristici olandesi?
    Grazie

  2. sonia ha detto:

    Non disperare Daniela, ti consiglio un blog molto bello…cerca Patrizia Miceli, la Via delle rose, anche lei è un’emigrata italiana, calabrese, ma in Francia.Il suo blog è splendido e trovi tante ricette d ariprodurre a casa.baci a te e alla tua famiglia.Sonia

  1. 30 ottobre 2013

    […] dalla disperazione per i disastri che riesco a combinare in cucina, come vi avevo già parlato in questo post sto cercando di darmi un tono e mi sono messa in testa che io devo imparare a cucinare, devo […]

  2. 27 maggio 2014

    […] Potrebbe anche interessarti: La cucina dell’emigrante […]

  3. 24 agosto 2014

    […] dalla disperazione per i disastri che riesco a combinare in cucina, come vi avevo già parlato in questo post sto cercando di darmi un tono e mi sono messa in testa che io devo imparare a cucinare, devo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *