In Olanda con famiglia!

translation services

Viaggiare con una famiglia a seguito non è semplice.

Non si può più pensare di organizzare uno spostamento senza pensare a passeggino al seguito,+ bimba in braccio…non si può dire “mah, oggi mangio un panino al volo così risparmio”..(eh no, la piccola mica te lo mangia il panino al volo..) non si può più andare a dormire nella bettola di turno pur di risparmiare qualche euro.

Con marito e figlioletta al seguito siamo partiti x la terra delle grandi distese e dei canali, l’Olanda. Cinque giorni con volo low cost e budget limitato: e ce l’abbiam fatta…fantastico viaggio che ha messo alla prova il nostro spirito di adattamento famigliare.

Arrivare in Olanda passando dalla Germania con ryanair si può…e così dopo essere atterrati all’aeroporto di Weeze, abbiamo subito preso la navetta (prenotata dall’Italia) che ci avrebbe comodamente trasportati alla stazione di Nijmegen, in Olanda, per prendere poi il treno per Rotterdam.

Consiglio numero 1: Con le compagnie low cost ogni bagaglio imbarcato si paga.  Noi siamo riusciti a viaggiare solo con bagagli a mano, (2 in 3) così facendo per fortuna ci siamo facilitati molto il trasporto tra stazioni e hotel, e abbiamo acquistato direttamente in loco articoli come bagnoschiuma, shampoo e dentifricio.

Ottimo l’hotel prenotato a Rotterdam, Breintner hotel, situato vicinissimo al cuore della città ma in una via silenziosa e tranquilla, a 10 minuti a piedi dalla stazione…

Erasmusbrug, Rotterdam

Rotterdam per un turista non offre granchè, è visitabile in giornata e onestamente rappresenta solo la parte moderna e tecnologica dell’Olanda…interessanti l‘Erasmusbrug e il quartiere Blaak, con le case-cubo.

Assolutamente da vedere invece, Leiden, graziosa città universitaria  attraversata da canali. Noi abbiamo soggiornato 2 notti al Rembrandt Hotel (che consiglio caldamente), dal quale si può partire per girare la città a piedi, e raggiungere la stazione in un attimo. In città ci sono anche diverse zone verdi, dove far correre e divertire i bambini…

Leiden, scorci

Da Leiden, Amsterdam dista appena 35 minuti di treno, e così ci siamo dedicati alla visita della città in giornata.

Consiglio numero 2: In Olanda portarsi sempre un ombrello e se avete il passeggino il telo parapioggia…utilissimo!!

Sempre a poca distanza da Leiden, per solo 2 mesi l’anno è possibile visitare i meravigliosi giardini di Keukenhof, dove campi di tulipano, viali alberati, e un’atmosfera di altri tempi ci hanno regalato un pomeriggio meraviglioso.

Tulipani a Keukenhof

Consiglio numero 3: Una delle spese più importanti durante una vacanza con i figli può essere rappresentata dai pasti: noi durante il pranzo abbiamo spesso optato x un panino comprato nei supermercati (noi) e un “wok” o una pasta calda preparata al momento x la bimba (ci sono diversi fast food dove preparano la pasta al momento, è buona e abbastanza economica..)

Infine una visita alla capitale politica dei Paesi Bassi…Den Haag (l’Aia) affascinante città storica, sede della Corte Internazionale di Giustizia, e dalla bellissima spiaggia di Schevenigen.

Soggiornare al Court Garden Hotel è un’esperienza ecologica e sostenibile, oltre a trovarsi nel bel quartiere delle ambasciate.

Noi siamo stati appena 5 giorni e questo assaggio di Olanda è bastato per farcene innamorare.. paese ideale per coppie, single e famiglie, questa destinazione non deluderà sicuramente chi decide di visitarla.

Il tempo è sempre altamente variabile, in Maggio può anche oscillare tra i 3 e i 25 gradi…meglio attrezzarsi con un abbigliamento versatile!!

Case cubo a Rotterdam – Blaak

canali, Amsterdam

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. Stefano Gambassi ha detto:

    Bella recensione e diverse idee da prendere come spunto.
    Ciao!

  2. The Family Company ha detto:

    Fantastici consigli!! Prendo nota e condivido! Grazieee!

  1. 31 dicembre 2012

    […] Maggio la nostra visita in Olanda, che ci ha fatto optare per questo paese…dove siamo arrivati il 15 Giugno carichi di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *