Di premi e ringraziamenti!

translation services

In un periodo in cui la frenesia della mia everyday life è al massimo (corse folli in bici per recuperare la pupa alla scuola, mole di lavoro massacrante in ufficio, turni assurdi di mio marito, unmilioneemezzo di progetti che ho per la testa e dulcis in fondo varicella alla piccola) mi sono arrivate diverse nomination da blogger per alcuni premi, dal Premio Dardos con grandissimo piacere ricevuto da Francesca di Senza Zucchero Travel al Versatile Blogger Award già annunciatomi mesi fa dalle blogger di Io non Mangio Simmenthal, e il Liebster Award ricevuto dalle blogger di Travel On my way e la mitica Mamma in Oriente.

Che dire.. intanto un mega GRAZIE a tutti voi che mi seguite!

Vorrei ora ricambiare il premio Dardos, che è dedicato ai blogger che hanno dimostrato “impegno nel trasmettere valori personali, culturali, etici e letterari trasmessi attraverso la scrittura creativa ed originale”.

premio-dardos1

Dovrei qui linkare una quindicina di blog, ma perdonatemi, siccome i miei blog preferiti sono in continuo aggiornamento nella sezione My Fab Blog , credo che un link per ogni premio vada più che bene!

And the award goes to… Il blog di Mamma in Oriente! In quanto rientra perfettamente nella descrizione del premio, trasmettendo valori culturali ed etici attraverso scrittura creativa ed originale!

E passiamo al Liebster award.. dovrei rispondere ad alcune domande sul viaggio, siccome sono davvero tante domande ora proverò a fare una sintesi.

liebsterblogaward

1. Che cosa significa per me il viaggio, e quello che rappresenta.

Il viaggio parte innanzitutto dentro di noi: affrontare la vita è già un viaggio meraviglioso.. Viaggiare per il mondo ci aiuta a conoscere meglio noi stessi, attraverso la scoperta di altre culture. Il viaggio è interiore ed esteriore, e viaggiare aiuta ad aprire la mente e facilita il nostro processo interiore. Lasciare il luogo sicuro verso nuovi orizzonti ci mette sempre alla prova, e non c’è modo migliore di crescere.

2. Il viaggio più bello, e il posto più bello visitato

Non ricordo viaggi brutti..per me ogni viaggio è stupendo. Certamente nel cuore mi è rimasto il mio viaggio in India, fondamentale per aver dato una svolta alla mia vita, e il Kenya che come saprete mi ha proprio cambiato la vita!! Il posto più bello che ricordo? Ce ne sono molti, ma un posto che ho particolarmente nel cuore è Maravanthe Beach, sulle coste del Karnataka in India.

maravanthe beach india

3. Il mezzo con cui preferisco viaggiare

Direi in auto o in treno. Se potessi vi direi anche in una carrozza a cavallo! Sono per i viaggi slow, per scoprire passo passo i luoghi che si attraversano perché viaggiare non è solo arrivare a destinazione.. L’aereo è sicuramente comodo e veloce per arrivare alla meta, ma se avessi tempo a disposizione farei tutto con molta calma..

4. Meglio viaggiare soli o i compagnia?

A volte soli. Se si viaggia in compagnia, preferisco numeri piccoli (non più di 4) e con persone con cui ho un’altissima sintonia.. Purtroppo ho un caratteraccio quando viaggio, e voglio vedere tutto il possibile, detesto fermarmi ore in camera a riposarmi perché lo trovo tempo perso! Proprio perché preferisco i viaggi slow, credo che ci sia sempre tanto da vedere e il tempo non sembra bastare mai! Onestamente ci sono davvero pochissime persone che conosco con cui andrei in viaggio!

5.Dove sceglierei di vivere per un anno

Un anno in ogni posto sarebbe la mia scelta perfetta.. Ma sicuramente il posto dove sceglierei di vivere ad occhi chiusi è l’Australia!!

Mi fermo qui, anche se il premio prevede di rispondere a 10 domande.. Ora dovrei passare il testimone e formularne altrettante, ma chiedo invece ai blog che nominerò se ne avranno voglia di rispondere alle mie stesse domande!

Ed ecco qui le nomination:

Parlando di Australia, non posso non pensare a Sogno Australiano  che ci aggiornano costantemente sulla loro conquista dell’Oceania.

Nomino anche i miei amici Alessia & Stefano, blogger di Netherlands Chiama Italia, sentiamo che ci raccontano?

Ci tengo anche a nominare Smila Blomma in UK, che con ironia ci racconta la sua vita da emigrata a Manchester.

E infine dedico il premio a Kinnamomon, perché credo che valga la pena conoscere Annika e il suo blog!

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. MammaInOriente ha detto:

    Grazie Daniela,
    la motivazione del premio che mi hai dato è bellissima e lo accolgo con piacere!
    un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *