Abbandonare la comfort zone

translation services

Dopo 33 anni dovrei aver capito chi sono e cercare di accettarmi come sono.. Eppure ogni volta mi resta difficile farlo, ogni volta ho mille lotte interne.

Ho sempre avuto la fortuna di poter fare le mie scelte, di prendere i rischi e di sbatterci la testa. Nella mia vita da che ricordo, tra la strada dritta e sicura ho sempre scelto quella più nascosta e avventurosa: nel 2008 sono partita per il Kenya e non avevo assolutamente idea di cosa aspettarmi, ero sola, ho mollato tutto e mi sentivo libera e felice.. Ho passato tra Malindi e Watamu degli anni bellissimi vivendo le più disparate situazioni, cambiando tantissime case – da quella che costava 30 euro al mese, una semplicissima stanza in una sorta di “residence” locale con cucina in comune-  alla villetta con giardino privato e al bungalow del resort turistico.

Io e il mio gatto zawadi al Kivulini

Io e il mio gatto zawadi al Kivulini

Ho cambiato tanti lavori, sono partita per cercare lavoro a Dubai,  sono tornata in Italia solo per fare un colloquio nella speranza di ottenere un lavoro che ambivo in Kenya (e ce l’ho fatta), qualche anno dopo sono tornata in Kenya con la mia nuova famiglia e la piccola di soli 6 mesi affrontando un viaggio in aereo da sola con lei e 4 bagagli. Lo scorso anno siamo approdati in Olanda, senz’arte ne parte, ma con tanta voglia di farcela e di dare un futuro migliore a nostra figlia.

Ho trovato lavoro, abbiamo cambiato casa diverse volte e dopo un anno potevo più o meno dire di essermi calmata ed aver trovato la stabilità.

La vista dal Mariposa, Malindi

La vista dal Mariposa, Malindi

E invece no. Un’altro trasloco.

E poi un‘opportunità a lavoro. Che faccio? Ci provo? Ma sì. Lascio le sicurezze della mia attuale posizione, le amicizie, le conoscenze del lavoro verso una nuova sfida, nuovamente scelgo il sentiero poco illuminato e che non so dove porti.

E’ più forte di me, cambiare è nella mia natura, sono come il vento e imprevedibile come il mare.

imprevedibile come il mare

imprevedibile come il mare

Ed ora vado incontro a questa nuova avventura credendoci e consapevole che non sarò più nella mia zona di comfort, che dovrò ricominciare tutto da capo ma che è una sfida, e a me le sfide (qualcuna..) piacciono!

 

malaikadany

Nata in Italia nel 1980 con l'immenso desiderio di viaggiare e conoscere luoghi e culture sempre nuove. A 28 anni mi sono trasferita in Kenya dove ho vissut anni stupendi. Al momento mi trovo in Olanda con la mia splendida bambina e viaggio appena posso.

Potrebbero interessarti anche...

17 Risposte

  1. giuseppe ha detto:

    complimenti! coraggiosa e audace! ma ci vuole anche fortuna.

  2. Carlo ha detto:

    Per coerenza dovresti vivere in Kenya. Non si può sputare nel piatto che si mangia e poi ritornarci in Europa.Per te solo due parole: incoerenza e ipocrisia.

    • malaikadany ha detto:

      Scusami Carlo ma non mi è ben chiaro in che piatto avrei sputato 🙂 Credo che tu abbia capito davvero molto, molto poco di me e delle ragioni che mi hanno spinta a fare alcune scelte. Ma E in ogni caso nessuno ti obbliga a leggermi

  3. ma a livello di colleghe non potrai migliorare più di così…io e Mari il 20 portiamo pacco Tempo formato famiglia!

  4. Marianna ha detto:

    beh, se nn altro sei rimasta nella stessa citta’ e nella stessa azienda… changes are always for the better 🙂

  5. Bia ha detto:

    in bocca al lupo! wow, io prima di lasciare la mia comfort zone ci metto anni… anni e anni :S

  1. 11 aprile 2014

    […] ricordate quando vi parlavo di abbandonare la comfort zone? Ok l’ho fatto e ne sono soddisfatta, in qualche modo. Ho provato a me stessa che le sfide mi […]

  2. 11 maggio 2014

    […] scegliere mi fa sentire viva.. Uscire dalla comfort zone mi fa apprezzare quello che faccio e stimola la mia capacità di adattamento, curiosità e […]

  3. 24 agosto 2014

    […] scegliere mi fa sentire viva.. Uscire dalla comfort zone mi fa apprezzare quello che faccio e stimola la mia capacità di adattamento, curiosità e […]

  4. 24 agosto 2014

    […] ricordate quando vi parlavo di abbandonare la comfort zone? Ok l’ho fatto e ne sono soddisfatta, in qualche modo. Ho provato a me stessa che le sfide mi […]

  5. 26 ottobre 2014

    […] E così che mi sono sempre sentita anche io, irrequieta e particolarmente amante del vivere fuori dalla comfort zone. […]

  6. 14 gennaio 2015

    […] io vivo fuori dalla comfort zone. Perché avere la sicurezza di un posto fisso mi permetterebbe si di comprare casa e rilassarmi, ma […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *